Burattini Estate 2020 il programma

BURATTINI D’ESTATE

Dal 1 luglio al 19 settembre – XV edizione

Modena, Vignola,  Spilamberto,   Castelvetro di Modena, Fanano, Sestola, Maranello, Castelnuovo Rangone

Un programma ricco di spettacoli per bambini e famiglie, torna il festival estivo di figure “Burattini d’Estate”..un appuntamento alla settimana in un Comune diverso con burattini, marionette narrazione con oggetti !

8 Comuni della Provincia di Modena per 39 spettacoli, dal 1 luglio al 19 settembre

1 luglio TORRE MAINA di MARANELLO Sagrato Chiesa Parrocchiale via Vandelli 563 ore 21

I burattini della Commedia “Il dottore innamorato” Burattini della tradizione emiliana

3 luglio SESTOLA Cinema Teatro Belvedere Corso Umberto I ore 21

I burattini della Commedia “ Il bosco degli animali magici” Burattini e pupazzi

8 luglio BELL’ITALIA di MARANELLO Parco di quartiere via Grizzaga 113 ore 21

Vladimiro Strinati “Nonna e volpe” Burattini a guanto

8 luglio CASTELVETRO Cortile della biblioteca ore 19 e 21,15

I burattini di Mattia “ I tre servi alla prova” Burattini della tradizione emiliana

10 luglio SESTOLA Cinema Teatro Belvedere corso Umberto I ore 17

I burattini della Commedia “Sandrone , Fagiolino e la pozione magica” Burattini della tradizione emiliana

15 luglio POZZA di MARANELLO Parco delle città via Milano 15 ore 21

I burattini della Commedia“L’acqua miracolosa” Burattini a guanto

15 luglio CASTELVETRO Cortile della biblioteca ore 19 e ore 21,15

Vladimiro Strinati “Il castello degli spaventi” Burattini a guanto

16 luglio FANANO Cortile dell’oratorio via Abà ore 21

Teatro del Drago “Il grande trionfo di fagiolino” Burattini a guanto

16 luglio SPILAMBERTO Parco della Rocca ore 21

Glug Teatro “La grande sfida tra il riccio e la lepre” pupazzi e attore

17 luglio SESTOLA Cinema Teatro Belvedere corso Umberto I ore 17

Teatro del Drago “Fagiolino e lo scaletto” Burattini a guanto

22 luglio CASTELLO di LEVIZZANO ore 19 e 21,15

I burattini della Commedia“ Sandrone e l’elisir della strega Gertrude” burattini della tradizione emiliana

22 luglio SAN VENANZIO di MARANELLO Circolo Canarino via dei Fiori 3 ore 21 

Zanubrio Marionette “ Il mistero del fantasma barbuto” Burattini a guanto

 

23 luglio FANANO Cortile dell’oratorio via Abà ore 21

I burattini della Commedia“ Al castello di Vallecupa” Burattini a guanto

24 luglio MODENA Giardini Ducali Corso Cavour ore 18,30

Compagnia L’Aprisogni “Arlecchino cavadenti” Burattini della tradizione veneta

24 luglio SESTOLA Cinema Teatro Belvedere corso Umberto I ore 17

Progetto g.g. “I musicanti di Brema” Teatro di narrazione con oggetti

28 luglio SPILAMBERTO Piazza Leopardi ore 21

Francesca Zoccarato “Varietà Prestige” marionette a filo

29 luglio MARANELLO Parco due via Tito Speri ore 21

I burattini Aldrighi “ Meneghino nel regno dei Sempreallegri” Burattini a guanto

29 luglio VIGNOLA Cortile della Biblioteca ore 21

Francesca Zoccarato “Varietà prestige” marionette a filo

30 luglio FANANO Cortile dell’oratorio via Abà ore 21

I burattini Aldrighi “Meneghino nel castello dei sospiri” Burattini a guanto

30 luglio MONTALE RANGONE Parco Grizzaga via Nicola Fabrizi 15/A ore 18

I burattini della Commedia “Il dottore innamorato” Burattini a guanto

31 luglio SESTOLA Cinema Teatro Belvedere corso Umberto I ore 17

Officine Duende “Superchef” Burattini e pupazzi

6 agosto FANANO Cortile dell’oratorio via Abà ore 21

Massimiliano Venturi “Burattini in fiaba” Burattini a guanto

6 agosto SPILAMBERTO Parco della Rocca ore 21

I burattini della Commedia “Il rapimento di Lisetta” burattini

14 agosto SESTOLA Cinema Teatro Belvedere corso Umberto I ore 17

Massimiliano Venturi “Sganapino apprendista contadino” Burattini a guanto

14 agosto MODENA Giardini Ducali Corso Cavour ore 18,30 (prenotazione obbligatoria vedi in fondo per le modalità) 

I burattini della Commedia “ Sandrone e l’elisir d’amore”  Burattini della tradizione modenese

16 agosto MODENA Giardini Ducali Corso Cavour ore 18,30 (prenotazione obbligatoria vedi in fondo per le modalità) 

I burattini della Commedia “Le avventure di Sgorghiguelo” burattini della tradizione modenese

18 AGOSTO SPILAMBERTO Piazza Leopardi ore 21

Massimiliano Venturi “Le avventure di Sganapino “

Burattini a guanto

22 agosto MODENA Giardini Ducali Corso Cavour ore 18,30. (Prenotazione obbligatoria, vedi in fondo per le modalità)

Compagnia Walter Broggini “Pirùe il cavaliere di Mezzotacco” Burattini a guanto 

28 agosto MODENA Giardini Ducali Corso Cavour ore 18,30 (prenotazione obbligatoria vedi in fondo per le modalità) 

Compagnia C’è un asino che vola “Sacco pieno sacco vuoto” pupazzi burattini e attore

29 agosto MODENA Teatro in Festa, festa   nazionale de l’Unità ponte Alto ore 21

I burattini della Commedia “Sandrone Fagiolino e la strega Morgana” Burattini emiliani 

30 agosto MODENA Teatro in Festa, festa   nazionale de l’Unità ponte Alto ore 21

All’Incirco Teatro “Pu-Pazzi d’amore” pupazzi marionette e burattini

3 settembre VIGNOLA Cortile della Biblioteca ore 21

Progetto g.g. “I musicanti di Brema” Teatro di narrazione con oggetti

5 settembre MODENATeatro in Festa, festa   nazionale de l’Unità ponte Alto ore 21

I burattini di Mattia “Le avventure di Fagiolino” burattini

6 settembre MODENA Teatro in Festa, festa   nazionale de l’Unità ponte Alto ore 21

Paolo Rech “Il mercante di legnate” burattini

10 settembre SPILAMBERTO Giardino della Rocca ore 21

Progetto g.g “I musicanti di Brema” Teatro d’attore e musica dal vivo

11 settembre MODENA Teatro in Festa, festa   nazionale de l’Unità ponte Alto ore 21

Alberto De Bastiani “Il segreto di Arlecchino e Pulcinella” burattini

12 settembre MODENA Teatro in Festa, festa   nazionale de l’Unità ponte Alto ore 21

Teatro Glug “La grande sfida tra il riccio e la lepre” pupazzi e attore

19 settembre MODENA Teatro in Festa, festa   nazionale de l’Unità ponte Alto ore 21

I burattini della Commedia “Il rapimento di Lisetta” burattini

 

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito per info e prenotazioni  347 4910867   (preferibilmente via WhatApp)

 

NOTA BENE

Per gli spettacoli ai giardini ducali

Penotazione obbligatoria alla mail biglietteria@emiliaromagnateatro.com

si prega cortesemente di lasciare un recapito telefonico e, per le prenotazioni di due o più persone, di segnalare se conviventi o meno.
biglietteria Teatro Storchi (giovedì, venerdì e sabato ore 10-14. tel. 059 2136021)

Gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto delle prescrizioni del DPCM del 17 maggio 2020 in termini di distanziamento e misure di sicurezza

Il festival “Burattini d’Estate” fa parte del progetto #BurattininreteER

 

 

Cucina di quartiere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 A scuola, per cucinare e pranzare insieme la domenica: cuochi, genitori, bambini, vicinato. E’ la proposta del Nido-Scuola dell’infanzia Giobi di Reggio Emilia, che da domenica 20 ottobre, dalle 11 alle 14, e una domenica ognuno dei mesi successivi fino a maggio, apre le porte per un pranzo di comunità.
L’iniziativa rientra nel progetto FA.C.E. – Farsi Comunità Educanti, progetto nazionale selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e promosso da Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi, impegnata nella promozione di un’educazione di qualità a Reggio Emilia, in Italia e nel mondo.
A partire dalla cultura sul cibo che le cucine interne dei nidi e delle scuole dell’infanzia di Reggio Emilia hanno saputo generare, la Cucina di Quartiere è una proposta di apertura della scuola verso l’esterno, di relazione con il vicinato e di comunità. Attorno al cibo, al cucinare e mangiare insieme, si genera condivisione non solo di sapori, ma di vissuti, storie, culture e tradizioni.
Diversi gli attori che, in vari incontri preparatori, hanno co-progettato la Cucina di Quartiere: cuochi e personale di Pause – Atelier dei Sapori, società in house della Fondazione, il personale scolastico, le cuoche, le famiglie e i bambini del Nido Scuola Giobi, la Cooperativa Comunità Educante, l’associazione I Burattini della Commedia che ha portato nel gruppo di lavoro molto interessante.
La Cucina di Quartiere verrà allestita all’interno della scuola come uno spazio cucina mobile nel grande atrio di ingresso dell’edificio scolastico, al quale si potrà accedere da viale Magenta 13 oppure da via Verdi 24.
Vi saranno alcuni fuochi per la cottura e diversi tavoli da lavoro che consentiranno di partecipare alla preparazione del menù domenicale, supportati dagli chef presenti.
Nei prossimi mesi, con la bella stagione, la Cucina di Quartiere potrà essere trasferita all’esterno, ma il vero obiettivo, dopo il primo anno di sperimentazione, è dar vita, nel 2020-2021, a una cucina itinerante che si possa spostare nei vari luoghi.
Dopo domenica 20 ottobre Cucina di Quartiere verrà ripetuta, per questo anno scolastico, nelle seguenti domeniche: 17 novembre, 15 dicembre, 19 gennaio 2020, 16 febbraio, 15 marzo, 19 aprile, 17 maggio.
Chi intende partecipare può scrivere a reggioemilia@progettoface.org o chiamare il numero 335 6316567.
Cucina di Quartiere è la seconda azione messa in piedi a Reggio Emilia nell’ambito di FA.C.E. – Farsi Comunità Educanti dopo Time-Lapse, presentata nelle settimane scorse, incontri tematici per bambini e famiglie, dalla musica allo svezzamento. Attraverso queste attività innovative, fuori dall’orario scolastico, che coinvolgono famiglie con bambini e bambine da 0 a 6 anni anche non frequentanti i servizi educativi per la prima infanzia, il Nido-Scuola Giobi si propone come luogo dinamico per fare rete con il quartiere che va da Regina Pacis a Roncina, da Pieve e Bell’Albero a Carrozzone.
Oltre a Reggio Emilia il progetto promosso da Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi coinvolge a livello nazionale altri tre territori: Napoli a Ponticelli, il centro storico di Teramo e il quartiere Sperone a Palermo.
Farsi Comunità Educanti intende potenziare e ampliare l’accesso ai servizi educativi e di cura dei bambini fra 0 e 6 anni, promuovere la partecipazione delle famiglie, e supportare il protagonismo delle reti sociali per la rigenerazione urbana, in particolare nei contesti periferici. I destinatari diretti a livello nazionale sono circa 1.500 genitori e 900 bambini.
A Reggio Emilia il FA.C.E. – Farsi Comunità Educanti è realizzato in partnership con Comune di Reggio Emilia, Istituzione Scuole e Nidi di Infanzia del Comune di Reggio Emilia, Cooperativa Comunità Educante, Reggio Children Srl, Fondazione E35, Amref Italia, Fondazione Collegio Carlo Alberto, Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia.